POPOLO YAKIMA

Andare in basso

POPOLO YAKIMA

Messaggio Da liluye raggio di luna il Dom Set 28, 2014 8:25 am



YAKIMA

Come la maggior parte delle tribù del Nord-Ovest anche gli Yakima vennero indicati per la prima volta nelle relazioni di viaggio di Lewis e Clark. Gli Yakima appartenevano al gruppo Shahaptian; all'interno di questo gruppo sono da comprendere anche i Walla Walla, gli Umatilla, i Palouse ed una tribù più grande, i Nez Percé.
La caccia e la pesca costituivano la più importante fonte di sussistenza di tutte queste tribù. Gli Yakima erano una tribù relativamente pacifica e all'inizio i guerrieri vennero spesso ingaggiati dai coloni come boscaioli o battellieri.
Queste relazioni, che inizialmente erano state ben avviate tra la comunità indiana e quella bianca, furono in seguito distrutte dall'avidità di numerosi coloni che cominciarono a fornire agli Indiani acquavite per derubarli, approfittando della loro ubriachezza.
Nel 1855 il governatore Stevens cercò di concludere un Trattato con gli Yakima, i Walla Walla ed i Nez Percé. Le trattative e i negoziati ebbero luogo dal 29 maggio fino all’11 giugno; furono presenti agli incontri migliaia d’indiani. Di contro, gli Americani inviarono una delegazione di circa un centinaio di persone. Stevens perseguiva l’obiettivo di sistemare tutti gli Indiani della zona in un’unica Riserva. La terra più adatta di tutte a questo scopo gli parve quella dei Nez Percé, ritenuta una popolazione amica e sulla cui collaborazione intendeva contare. Proprio allora fece la sua comparsa sulla scena il più aspro e duro osteggiatore di questo progetto, un uomo dalla fortissima personalità: si trattava di Kamiaken, il capo supremo dei Yakima.
Il padre di KAMIAKEN era un Nez Percé e sua madre era la figlia di un capo Yakima. Fin da giovane Kamiaken riuscì a procurasi una ricchezza ragguardevole per numero di cavalli e sapeva anche trarre vantaggi dai rapporti che intratteneva con i bianchi. Purtroppo, in quegli anni fecero il loro ingresso brutale sul territorio gli Americani, per l’esattezza i cercatori d’oro; essi si comportarono subito come se fossero i proprietari di tutta la terra. Allora i sentimenti di amicizia che il capo degli Yakima aveva sviluppato si tramutarono di colpo in aperta ostilità. Capo Kamiaken rifiutò, quindi, la disposizione del governatore Stevens che intimava agli Yakima di porre subito in vendita la loro terra. La maggior parte degli altri capi delle tribù si riunì intorno a Kamiaken che così si trovò a essere sempre più, in quel contesto, l’energico condottiero delle tribù, e si arrivò allo scontro aperto.
Il Governatore si vide costretto a cambiare i suoi piani: egli propose allora la costruzione di 3 Riserve: una per gli Yakima ed altre tribù imparentate con loro, la seconda per i Nez Percé e la terza per i Walla Walla ed altre tribù. La maggior parte dei capi all'inizio di rifiutò di sottoscrivere il trattato ma alla fine si adeguò. Kamiaken invece si rifiutò di sottoscriverlo: agire coerentemente era una delle sue caratteristiche più tipiche.
Mentre il governatore Stevens faceva ritorno, tutto tranquillo presso la sua abitazione, dopo la stipulazione del trattato, i capi Yakima si riunirono nel villaggio di Kamiaken e si consultarono sulla situazione. Conclusero che nessun soldato bianco doveva restare sulla loro terra; però alcuni coloni con i quali intrattenevano buoi rapporti dovevano essere messi in guardia. Numerosi bianchi non si preoccuparono dell’avviso ricevuto dagli Indiani e molti di essi caddero nella battaglia, come pure Stevens.
Mason, il sostituto di Stevens chiese aiuti militari per poter sedare la rivolta in atto. Pertanto il maggiore Haller si mise in marcia con soli 50 uomini non avendo preso molto sul serio la notizia dell’insurrezione Indiana e decise di attraversare il territorio degli Yakima. Kamiaken colse l’occasione: ci fu un assalto contro le truppe e gli Indiani riportarono la vittoria.
avatar
liluye raggio di luna

Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 09.09.14
Età : 51
Località : seriate bg

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum